Banner
Abstract
Il freddo che cura: crioterapia sistemica
pubblicato nel Luglio - Settembre 2017 nella rivista Sport&Medicina - fascicolo n.3
di Marco Chaulan

La crioterapìa sistemica è un trattamento basato sull’esposizione dell’intero organismo a temperature molto basse (da -110 a -190 °C), per una durata non superiore a tre minuti. Questa esposizione al freddo assoluto ha un effetto analgesico, antinfiammatorio e miorilassante e rappresenta anche una nuova frontiera nella cura delle patologie reumatiche e di alcune forme depressive e di insonnia. Numerosi studi scientifici hanno ormai chiaramente dimostrato che la crioterapia sistemica favorisce i tempi di recupero degli atleti post allenamento intenso e/o post infortunio. per questi motivi, la Crioterapia Sistemica è oggi un trattamento largamente consigliato in ortopedia, traumatologia e medicina dello sport.